Dopo il decesso di un familiare, effettuata la denuncia di morte, occorre procedere con tutta una serie di comunicazioni e adempimenti, ad esempio all’ufficio tributi, alla banca, all’Agenzia delle Entrate, all'Inps e ad altri soggetti interessati alla fornitura di servizi. 

In questa pagina sono riportati alcuni tra gli adempimenti più importanti da effettuare e, per ognuno, è indicato l’ufficio a cui rivolgersi.

Pensione

In caso di decesso di un familiare titolare di pensione INPS occorre sapere che:

  • la comunicazione del decesso perviene all’INPS dal comune di residenza. In caso di morte all’estero può essere utile un’autocertificazione da parte degli eredi;
  • se la pensione del defunto è reversibile può essere presentata domanda di reversibilità in caso di familiari aventi diritto;
  • negli altri casi presentare domanda di liquidazione delle rate maturate e non riscosse (es. rate di tredicesima).

Dichiarazione dei redditi

Per accedere alla dichiarazione per conto di un soggetto deceduto bisogna:

Effettuare la registrazione in qualità di erede on line nell’Area Riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate secondo le indicazione riportate nella pagina "Registrazione in qualità di erede"

Oppure:

  • recarsi di persona presso un qualsiasi ufficio territoriale dell'Agenzia delle Entrate ed esibire la documentazione attestante la condizione di Erede o presentare una dichiarazione sostitutiva che certifichi la tua condizione di Erede;
  • o inviare la propria richiesta all’ufficio territoriale tramite PEC all'indirizzo, sottoscrivendola digitalmente insieme alla copia del documento di identità.

Per maggiori informazioni: La tua dichiarazione precompilata - come erede

Dichiarazione di successione e domanda di volture catastali

La dichiarazione di successione deve essere presentata dagli eredi, dai chiamati all'eredità, dai legatari entro 12 mesi dalla data di apertura della successione che coincide, generalmente, con la data del decesso del contribuente.

La dichiarazione di successione e domanda di volture catastali deve essere presentata esclusivamente online, tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate, ai quali si accede con un’utenza Spid, Carta d’identità elettronica (Cie) e Carta nazionale dei servizi (Cns). 

Per maggiori informazioni: Come presentare la dichiarazione

Variazione intestatario di tributi

In caso di decesso dell’intestatario di tributi / tasse comunali (esempio: IMU, passo carrabile), gli eredi dovranno rivolgersi a:

In caso di decesso dell’intestatario della Tari - Tassa sui rifiuti, gli eredi dovranno rivolgersi a:

Passaggio di proprietà del veicolo

Gli eredi che hanno deciso di accettare un veicolo in eredità, devono provvedere a trascrivere l’accettazione di eredità e ad aggiornare la carta di circolazione presso l'ufficio provinciale dell'ACI - Pubblico Registro Automobilistico (PRA).

Data la particolarità della pratica in oggetto si consiglia un preventivo contatto con la sede dell'Unità Territoriale di Prato chiamando il numero verde 800 18 34 34 (operativo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30) o contattando i numeri 0574/732525 o 0574/732531 (operativi dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.30).

Sul sito dell’Aci è disponibile anche la pagina informativa Ereditare un veicolo.

Per informazioni

Per maggiori informazioni è possibile contattare l'URP di Prato.

Ti potrebbe interessare

Denuncia di morte

Dichiarazione dell’Ufficiale di Stato Civile del Comune dove è morta la persona cara

Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina